AREA RISERVATA   |  Webmail

Terremoto io non rischio 2014



Sabato 11 e domenica 12 ottobre ci sarà la quarta edizione della campagna "Terremoto io non rischio"

Io non rischio Terremoto è la campagna nazionale per la riduzione del rischio sismico promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, da ANPAS, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e dal Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in accordo con le Regioni e i Comuni interessati.

L’iniziativa nasce nel 2011 dalla collaborazione tra il volontariato di protezione civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica. La campagna si svolge in località ad elevata pericolosità sismica e in alcune grandi città in cui si possono avvertire forti terremoti. Protagonisti principali di questa iniziativa sono i volontari, cittadini che si assumono in prima persona la responsabilità nella prevenzione del rischio e che scendono in piazza per sensibilizzare i cittadini rispetto al rischio sismico.

L’edizione 2014 della campagna si svolge il 11-12 ottobre in più di 200 piazze di circa 200 comuni su quasi tutto il territorio nazionale. Circa 3.500 volontari delle sezioni locali di 21 associazioni nazionali di protezione civile saranno impegnati in piazza a sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico. In particolare, partecipano alla campagna 2014 le sezioni locali di Ana, Anai, Anpas, Anvvfc, Avis, Cisom, Cives, Cri, Fin, Fir Cb, Lares, Legambiente, Misericordie, Nucleo di protezione civile Inps, Prociv-Arci, Prociv Italia, Psicologi per i popoli, Rnre, Ucis, Unitalsi, Vab. Inoltre, saranno in piazza le associazioni regionali e i gruppi comunali di Campania, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta e Veneto.

L’edizione 2014 della campagna si svolge sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha voluto anche esprimere il suo augurio per il successo e la riuscita dell’iniziativa.

Oltre alla campagna Io non rischio Terremoto, in più di 20 piazze della Calabria, della Campania, della Puglia e della Sicilia orientale, si svolge nello stesso weekend del 11-12 ottobre anche l’iniziativa Io non rischio Maremoto, per parlare ai cittadini anche del rischio maremoto e promuoverne un ruolo attivo nel campo della prevenzione.

Lo scorso anno Io non rischio Terremoto è stata realizzata in 208 piazze di 197 comuni italiani di quasi tutte le regioni italiane, nel 2012 in 102 piazze, mentre nel 2011 si è svolta in via sperimentale in nove piazze di sei regioni italiane.

Oltre alle giornate in piazza, la campagna Io non rischio prevede anche iniziative dedicate al mondo del lavoro e alle scuole.




Visualizzazione ingrandita della mappa
sviluppato e gestito da Apertagraffa